Commenta per primo
La federazione argentina ha deciso di squalificare l'attaccante e capitano del Lanus Lautaro Acosta per otto giornate, per aver minacciato di morte un arbitro. E' successo il 29 novembre scorso, quando la sua squadra giocava contro il Racing e il direttore di gara era Dario Herrera col quale Acosta aveva già avuto qualche problema in passato. Dopo il fischio finale c'è stata una discussione tra i due, iniziata in campo e continuata negli spogliatoi, dove l'attaccante minacciò Herrera: "Sei un maledetto e un poco di buono. Se ti ritrovo ad arbitrare una nostra partita giro che ti uccido". Per separarli sono dovuti intervenire gli steward. L'arbitro denunciò anche il giocatore, che era stato deferito dalla giustizia sportiva e ora è stato squalificato per 8 giornate.