1

Un accordo di massima raggiunto, manca soltanto l'annuncio. Giacomo Bonaventura ha un contratto in scadenza nel 2015, ma esiste un'intesa di massima per il prolungamento fino al 30 giugno 2017. La trattativa è andata avanti in segreto, adesso restano piccolissimi dettagli. L'Atalanta intende avere una maggiore forza contrattuale, aveva fatto la stessa cosa con Peluso e Schelotto prima di cederli. Ci sarà tempo per vagliare le varie proposte. I pretendenti non mancano, tra gli altri Fiorentina, Roma e Inter.