L'Atalanta di Gian Piero Gasperini non trova l'appuntamento con la storia ed esce dall'Europa League: alle ore 21.05 infatti i nerazzurri bergamaschi impattano per 1-1 presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Borussia Dortmund di Peter Stoeger, con le reti di Toloi su azione d'angolo (probabilmente viziata da un fallo di Caldara sul portiere Burki) e il pareggio all'82' di Schmelzer, su incredibile errore del portiere albanese Berisha, dopo che il Papu Gomez si era divorato il raddoppio. Nell'andata al Signal Iduna Park c'era stata la grande prestazione degli orobici, sconfitti per 3-2 soltanto nei minuti di recupero ma capaci persino di portarsi in vantaggio per 2-1, grazie a un Josip Ilicic sugli scudi. Non arriva dunque la vittoria con una rete di scarto per Gomez e compagni, che non proseguono il cammino europeo, finora fantastico: per accompagnare i nerazzurri nell'impresa di approdare ad un punto della competizione mai toccato fino ad ora erano arrivati tantissimi tifosi da Bergamo, in un vero e proprio esodo atalantino. Tutto inutile, Gomez e Berisha condannano Gasp: l'Atalanta è fuori dall'Europa.