Commenta per primo
Dal ritiro della nazionale slovena, il trequartista dell'Atalanta Josip Ilicic è tornato a parlare dei mesi complicati vissuti dopo l'esplosione della pandemia: "Sapevo in cuor mio che sarei tornato, che questo era l'unico modo per uscire da tutto. L'amore per il calcio, per la mia famiglia, per tutti quelli che mi circondano sono stati il mio più grande sostegno. Quello che ho vissuto, non lo auguro a nessuno".

Ilicic ha festeggiato col gol all'Azerbaigian il ritorno in nazionale: "Non so quanti anni di carriera avrò ancora davanti a me, quel che è certo che voglio dare tutto fino all'ultimo atomo di forza per ciò che ho amato per tutta la vita".