Calciomercato.com

Atalanta, le pagelle di CM: Gomez devastante, Hateboer instancabile

Atalanta, le pagelle di CM: Gomez devastante, Hateboer instancabile

  • Andrea Piva
Torino-Atalanta 2-4

Sportiello 5,5:
non può nulla sul diagonale di Belotti che permette al Torino di sbloccare il risultato, si fa invece sorprendere del debole colpo di testa (sempre del Gallo) del momentaneo 2-3. 

Toloi 5,5: il numero 3 nerazzurro viene superato o anticipato troppe volte, e con troppa facilità, dagli attaccanti avversari. Dalle sue parti il Torino riesce a passare e costruire le azioni più pericolose tra cui quelle dei gol. 

Caldara 5,5: nel primo tempo viene graziato dall’ammonizione dopo un fallo su Belotti, poco dopo invece il giallo gli viene sventolato in faccia dopo un’entrata in ritardo su Berenguer. Per non correre rischi Gasperini lo sostituisce a fine primo tempo. Fino a quel momento la sua prestazione non era stata sufficiente. 

(dall’1’ s.t. Palomino 6: il suo ingresso dà compattezza e solidità alla difesa dell’Atalanta)

Sutalo 6: dei tre centrali difensivi schierati dal primo minuto da Gasperini è quello che convince di più. Attento in fase difensiva, si dimostra un osso duro da superare per gli attaccanti del Torino. 

Hateboer 7: crea diversi problemi a Murru sulla fascia. Segna un gol nel primo tempo, inserendosi proprio alle spalle del terzino granata, ne sfiora un altro nella ripresa con un colpo di testa che esce di poco a lato della porta di Sirigu. 

De Roon 7: l’inserimento che, a inizio secondo tempo, gli permette di andare a calciare il pallone dal centro dell’area di rigore trovando la rete del 2-4 è perfetto. Il centrocampista olandese mette così la ciliegina sulla sua prestazione.

Freuler 6,5: la sua crescita è proporzionale a quella della squadra nel corso della partita. Un po’ in difficoltà nei primi minuti, quando il Torino parte meglio, insieme De Roon prende le redini del centrocampo con il passare dei minuti. 

Gosens 6,5: così come Hateboer sulla fascia destra, anche Gosens su quella sinistra vince il duello con il terzino avversario (nel suo caso Vojvoda). A differenza del compagno di squadra non trova il gol, lo sfiora però sul parziale di 1-1. 

(dal 39’ s.t. Mojica: sv)

Gomez 7,5: è l’uomo in più dell’Atalanta, quello capace di fare la differenza nella partita. Non è un caso che sia lui a realizzare la rete dell’1-1 e che sia sempre lui a pennellare i precisi assist per le successive reti di Muriel e Hateboer.

(dal 39’ s.t. Pasalic: sv)

Muriel 7: con la sua rapidità crea diversi problemi alla difesa del Torino. Al quarto d’ora segna il gol del 2-1 ma l’arbitro glielo annulla per un precedente fuorigioco di Gosens. Poco male, il colombiano scrive il suo nome sul tabellino dei marcatori pochi minuti dopo. 

(dal 19’ s.t. Malinovskyi 6: entra bene in partita)

Zapata 6: dei tre giocatori che compongono il pacchetto offensivo dell’Atlanta è l’unico che non trova il gol. La sua prestazione è comunque sufficiente anche se non appare ancora al top della condizione fisica. 

(dal 39’ s.t. Lammers: sv)

All. Gasperini 7: la sua Atalanta non sarà ancora al 100% della condizione ma è comunque la solita squadra bella da vedere, capace di creare diverse occasioni da gol e anche di segnare con frequenza. Il campionato 2020/2021 è iniziato nel migliore dei modi. 

Altre notizie