1
Atalanta - Fiorentina 1-2
 
Sportiello 5,5: il jet lag di Musso è un lontano ricordo, ma il portiere para rigori stasera non ne para nemmeno uno. Ma è bravo Vlahovic.
 
Toloi 6: il capitano è meno decisivo del solito nelle retrovie, Sottil gli scappa via.
 
Palomino 7: il ministro della difesa fa l’impossibile per spegnere Sottil e Vlahovic, sotto la sua giurisdizione anche Duncan non trova la rete.
 
Djimsiti 5: raccoglie la sfera e la mette dentro al momento giusto, ma la Var annulla. Atterra Bonaventura a inizio ripresa portando subito la Dea sotto di due. Male, sbaglia davanti alla porta.
 
Zappacosta 7: dopo due settimane di allenamento privato col Gasp serve una sfera al bacio a Zapata, poi duella con Biraghi e batte bene la punizione. Ben arrivato.
 
Pasalic 5,5: al posto di de Roon al centro della mediana sfreccia più volte in profondità ma ha anche qualche vuoto in difesa.

(Dal 37' s.t. Ilicic: sv).
 
Freuler 6: lo svizzero limita Sottil, si fa vedere anche in area piccola, sufficiente.
(Dal 40' s.t. Koopmeiners: sv, ma sarà utile).
 
Maehle 5: preservato Gosens per la Champions, l’ala danese che con la sua nazionale segna e fa faville non è altrettanto fortunato con la Dea. Intercetta nolente il tiro di Vlahovic che porta al rigore del vantaggio ospite.
 
(Dal 5’ s.t. Gosens 6,5: entra e guadagna il rigore che riapre la partita, bene, a Vila-real servirà).
 
Pessina 6: il trequartista azzurro serve subito buoni palloni all’attacco, ma non è nella migliore delle condizioni. 
 
Miranchuk 5: è la sua occasione, ma non la sfrutta, Biraghi legge i suoi movimenti. Batte bene gli angoli ma non basta. Male, il mister lo leva
 
(Dal 5’ s.t. Malinovskyi 5,5: il feeling con Zapata si rinsalda al suo ingresso in campo ma non arriva il guizzo vincente)
 
Zapata 5,5: il panterone ce la fa, stringe i denti e quasi fa gol dopo nemmeno 1’, peccato che poi sia in fuorigioco sul gol di Djimsiti. Al 10’ s.t. si mangia il gol della speranza e poi continua ancora con altri errori sotto porta. Trasforma il rigore ma serve ben altro col Villarreal e questa Serie A.

(Dal 37' s.t. Piccoli: sv).
 
 
All. Gasperini 5,5: risparmia Gosens e Malinovskyi fino alla ripresa, non si considera in emergenza ma il mercato è finito e questa volta non ci sono i Lammers a subentrare, la Dea è ingenua e non concretizza. Ancora.