2
Con la maglia dell'Avezzano, club abruzzese di Serie D, sta mettendo in mostra le sue qualità. Alessio Di Massimo, attaccante classe '96, ha attirato su di sé le attenzioni di club professionistici come Pescara, Napoli e, soprattutto, Juventus. I bianconeri sembrano essere in pole per assicurarsi le prestazioni del giovane attaccante. Queste le parole di Di Massimo ai microfoni di Tuttosport: "Dormo e sono sereno, ma non pensarci è impossibile. La verità è che non mi rendo conto, è successo tutto così velocemente. Ho parlato con un osservatore bianconero, spero di non svegliarmi da questo sogno. Ma finché non sarò a Vinovo col contratto firmato, non ci crederò fino in fondo. Paure non ne ho, però sono incuriosito da un sacco di cose: dallo spogliatoio, dai giocatori, dall'ambiente. A Buffon avrei sognato anche solo di portare la borsa, invece ora. Mio padre è super juventino, mi ha chiamato Alessio in onore di Tacchinardi. Anche se da piccolo seguivo di più il Milan". 

SODDISFAZIONE - La Juventus, per un ragazzo di 19 anni che sino allo scorso anno vestiva la maglia dell'Alba Adriatica, sarebbe una soddisfazione immensa: "Ai soldi ho pensato, ma solo un attimo. Sinceramente è stato l'ultimo dei mie pensieri in questo periodo pazzesco. Se dovesse succedere che andrò a giocare in Serie A, sarà una soddisfazione che andrà ben oltre il denaro. Arrivare a giocare in mezzo a tanti campioni: sono soddisfazioni senza prezzo".