89
Carlos Bacca via dal Milan a giugno, uno scenario possibile. Ne è convinto Tuttosport che fa il punto sull'attaccante colombiano, che ieri si è scusato con Brocchi per il gesto di stizza in seguito alla sostituzione contro il Carpi. Quando l'ex attaccante del Siviglia ha sceltoil Milan sapeva bene che non avrebbe giocato la Champions League in questa stagione, ma non poteva immaginare che questa assenza dalla competizione più prestigiosasi sarebbe protratta a tempo indeterminato. E siccome ha una certa età e la Champions non l'ha mai disputata, ecco crescere in lui la voglia di cambiare aria. 

CONTI IN ROSSO - La scelta del Milan, sul futuro di Bacca, non può diirsi ininfluente. Ma di sicuro, in casi come questi, è più il giocatore ad avere il coltello dalla parte del manico. Anche il Milan, però, che si acconge a sottoscrivere un rosso di bilancio vicino ai 90 milioni, potrebbe avere un interesse a cedere il colombiano per fare cassa e magari pure una plusvalenza non clamorosa, ma comunque importante, visto che è stato pagato 30 milioni e non potrà essere ceduto a chissà quali cifre.