Commenta per primo
"L'insulto di Totti mi ha fatto più male del calcio, lo ammiravo...". Mario Balotelli torna sull'espulsione del capitano della Roma, Francesco Totti nella finale di Coppa Italia. Il giovane attaccante dell'Inter ha dichiarato in un'intervista a Vanity Fair: "Problemi di autocontrollo? Con il corpo no, quello lo controllo perfettamente. Non ho mai fatto male a nessuno e non ho mai reagito fisicamente. Piuttosto mi scappa una parola, un vaffa, ma se succede lo ammetto. I veri uomini non si nascondono dietro qualcun altro. Non come... posso dire quello che è successo con Totti? Io gli ho solo detto una cosa tipo: continui a giocare o vuoi fare il bambino? Lui mi ha risposto negro di m... Poi ho sentito che diceva a Thiago Motta: lo spacco. Io ho sorriso e sono andato via. Dopo è arrivato il calcio. Non ho neppure capito, quando ho visto il filmato mi sono accorto di come me l'aveva dato". Dal canto suo, Francesco Totti ringrazia i tifosi giallorossi sul proprio sito ufficiale: "Abbiamo fatto tutto quello che potevamo, abbiamo dato tutto quello che avevamo. Grazie ai nostri sostenitori, sono tifosi speciali e unici". Intanto lo stesso Balotelli ha lasciato anzitempo l'allenamento di oggi per un problema muscolare alla coscia sinistra. Il ragazzo ha poi tranquillizzato tutti, spiegando di essere uscito solo a scopo precauzionale e che non è niente di grave. Problemi anche per Mariga, che si è fermato dopo un contrasto in partitella.