Commenta per primo

Il Bassano di Osvaldo Jaconi vince 1-0 una gara equilibrata contro l'ostica squadra cremasca. I primi 45' sono ad appannaggio ospite, con la migliore occasione che vede Grillo respingere una bella punizione di Galli e poi il palo dire di no a Simeoni. Nella ripresa l'undici di casa cresce nettamente sul piano del ritmo mettendo più volte alle corde il Pergo. Al 5' della ripresa la punizione di Beccia tocca la parte interna del palo, all'11' Madiotto si vede respingere il tiro sulla linea da un difensore ma al 27' Crocetti infila, di testa, l'angolino permettendo al Bassano di conquistare tutta la posta in palio.

BASSANO VIRTUS

L'allenatore del Bassano Virtus, Osvaldo Jaconi: 'Oggi abbiamo meritato. E sofferto. Questo è un torneo in cui si soffre perchè si affrontano squadre importanti con giocatori che frequentano la categoria già da un paio di stagioni. Dopo un primo tempo insufficente ho chiesto di tornare in campo con coraggio, personalità, perchè i miei ragazzi hanno capacità. Manca solo l'esperienza. Dopo il tiro di Madiotto respinto sulla linea ho temuto che la gara finisse come le altre volte in questa stagione. E a proposito del giovanissimo Madiotto: l'ho inserito perchè mi giostrasse fra le linee per non dare punti di riferimento. Ora si va a Pavia con assenze importanti ma faremo di necessità virtù'.

PERGOCREMA

L'allenatore del Pergocrema, Agenore Maurizi: 'Peccato. Dispiace aver perso una gara in cui probabilmente meritavamo qualcosa di più ma, dopo una buona prima frazione, abbiamo ceduto alla distanza e provato a reagire dopo l'espulsione di un loro giocatore ma non siamo riusciti a raggiungere il pareggio. Abbiamo colpito un palo che trema ancora e purtroppo, in altre occasioni, ci è mancata lucidità'.