316
Un'ultima partita per tentare la rimonta scudetto sul Milan, ma l'Inter inizia a pensare anche alle mosse per il prossimo mercato e la linea data da Zhang a Marotta e Ausilio è chiara: è necessario chiudere la sessione con un saldo decisamente in attivo tra cessioni e acquisti, per questo non sono escluse partenze eccellenti. E sulla lista dei potenziali sacrificati c'è Alessandro Bastoni, nonostante il rinnovo fino al 2024. Il difensore mancino è tra i pezzi pregiati della rosa a disposizione di Inzaghi, per questo i nerazzurri valutano la possibilità di privarsi di lui, a patto che sulla scrivania della dirigenza venga recapitata un'offerta estremamente convincente dal punto di vista economico. E questa potrebbe arrivare dall'estero.

LA PREMIER TENTA - E' proprio a livello internazionale che Bastoni ha fatto più colpo, soprattutto in Premier League dove gli estimatori non mancano: Antonio Conte lo ha fatto esplodere all'Inter e lo osserva attentamente per il suo Tottenham, dove potrebbe costituire una coppia giovane e pronta con l'ex Atalanta Romero, e Pep Guardiola monitora per il Manchester City, ma come evidenzia FcInter1908.it anche il Manchester United pensa al centrale della Nazionale, su indicazione del prossimo tecnico Erik ten Hag che è un estimatore di lungo corso. L'Inter non chiude le porte e le sirene della Premier risuonano: si preannuncia un'estate bollente per il futuro di Bastoni.