36
Alessandro Bastoni è una delle grandi rivelazioni della stagione per l'Inter. Antonio Conte lo considera un titolare, lo utilizza sempre più spesso e ne parla bene sin dalla prima conferenza stampa in nerazzurro, quando menzionò Alessandro escludendo Miranda alla voce difensori, un indizio di quanto fossero già chiare le sue strategie in merito. Non a caso, la società ha deciso di adeguare entro l'estate il contratto di Bastoni con grande decisione: oggi guadagna intorno ai 300mila euro, l'intesa risale ai tempi in cui il ds Piero Ausilio lo prese dall'Atalanta anticipando tutti. 

Ascolta "Bastoni tra Inter, Barcellona e Manchester City" su Spreaker.

CONTRATTO PRONTO - Alessandro sa bene che l'Inter crede fermamente in lui e porterà il suo ingaggio ad essere quasi triplicato, con conseguente rinnovo quinquennale per l'ex difensore del Parma che in tanti avevano chiesto in prestito senza successo. Ma non solo: l'Inter potrebbe teoricamente realizzare una plusvalenza con Bastoni, visto il suo valore attuale e le voci che si rincorrono sul gradimento (reale) del Manchester City che lo ha seguito dal vivo più volte con i propri scout e su una presunta richiesta di informazioni del Barcellona. Ma non c'è alcuna possibilità di vederlo partire in estate: Conte lo vede come difensore del futuro nella sua Inter e pretende che Bastoni resti, sarà così con tanto di rinnovo, le firme saranno in arrivo. Questione di tempo.