Uli Hoeness si candida per il ruolo di presidente del Bayern Monaco. Già numero uno del club bavarese dal 2009 al 2014, dopo esserne stato direttore generale per trent'anni, Hoeness si dimise da presidente il 14 marzo 2014, dopo aver ammesso di aver evaso il fisco tedesco per 28 milioni di euro. Oggi, dopo 21 mesi di reclusione e in regime di libertà condizionata, si candida per le elezioni di novembre 2016.