Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il tecnico del Napoli, Rafael Benitez ha parlato della vittoria contro il Parma soffermandosi, però, principalmente sulle scelte tattiche fatte a inizio partita con Higuain lasciato in panchina in favore di Duvan Zapata: "Gonzalo Higuain è un giocatore fondamentale per noi, ma oggi anche Duvan sta facendo bene ed è più facile per me fare un cambio tra un giocatore e l’altro.In questa partita Duvan ha fatto un altro gol, ma Higuain è un campione, un giocatore che può fare la differenza. Oggi ho scelto Duvan perchè abbiamo fatto un’analisi prima e sapevamo che lui poteva farla bene. 4-4-2? Può essere, dipende dalla partita, dall’avversario, ma è una possibilità. Ho sempre detto che il modulo non fa la differenza, ma la fanno gli uomini che vanno in campo e i movimenti che fanno".

Benitez si sofferma anche sulla Supercoppa lamentando, ai microfoni di Rai Sport una difficoltà per i tifosi del Napoli: "Dico sempre che la prossima partita è la più importante. In questo caso, giocare contro la Juve la Supercoppa è un titolo e sarà la partita almeno più importante del 2014, a questo punto. Venire a Doha per i nostri tifosi non è facile e questo non è una cosa positiva. Spero che i tifosi possano riuscire a tornare allo stadio non solo per la Supercoppa ma in generale nel calcio italiano".

La chiusura va al mercato: "Gabbiadini? Dobbiamo aspettare perchè è un giocatore della Sampdoria. Sono un professionista e non parlo di giocatori delle altre squadre. Se arriverà qualcuno lo accoglierò volentieri, ma parlarne oggi c'è il rischio di dire cose non vere. Faccio come San Tommaso se non vedo non credo. Giovinco? Non ho parlato di Gabbiadini, figuriamoci se parlo di Giovinco. Parlatene con Bigon che però sta facendo un'altra trattativa".

Get Adobe Flash player