196
Il Milan è sempre più vicino all'acquisto di Bennacer, centrocampista dell'Empoli reduce da una stagione straordinaria tanto in Serie A, quanto in Coppa d'Africa. A tessere le lodi del giocatore, che è ormai prossimo a vestirsi di rossonero, ci ha pensato anche il ds del club toscano, Pietro Accardi, che ha parlato così alla Gazzetta dello Sport: ''Abbiamo dei buoni osservatori in giro per l’Europa e quando troviamo il profilo giusto cerchiamo di non farcelo scappare. Per Bennacer abbiamo fatto parecchi viaggi. Siamo felici per lui, felici del suo successo''. 

EMPOLI - ''Bennacer è curioso, anche tatticamente, è simpatico, aperto. All'interno del gruppo tutti lo hanno amato, perché non si risparmia mai. Vuole arrivare in alto e ci arriverà. Credo che oggi possa soltanto ringraziarci, perché Empoli per un giovane è un bel posto per crescere e lui ha tanti margini di miglioramento''.

NUOVO GATTUSO - ''Qui all'Empoli è andata così, anche Krunic è nato trequartista e poi è cambiato. Al nuovo tecnico del Milan piacciono quelli che hanno visione di gioco, che sanno palleggiare e possono fare più ruoli. Da questo punto di vista direi che è un nuovo Gattuso. Ho in mente un’azione contro la Fiorentina: Ismael recupera palla, un avversario gli piomba addosso e gli fa un taglio sulla tibia. Lui si rialza e va ancora a recuperare il pallone. Poi gli abbiamo dato sette punti di sutura''. 

SAN SIRO -''Al pubblico di San Siro piacerà: i tifosi, in qualsiasi club, vogliono vedere giocatori che lottano e sudano".