62
Ismael Bennacer è stato un affare di alto livello per il Milan. Perché individuato al momento giusto e prima dell'exploit in Coppa d'Africa un anno fa, adesso lo vogliono Manchester City e PSG che fanno sul serio ma sanno bene che la sua clausola rescissoria da 50 milioni varrà soltanto tra un anno, dal 2021 in avanti. Complesso che il Milan decida di lasciarlo andare in estate dunque, a meno di offerte veramente irrinunciabili e a fronte di una pressione anche da parte del giocatore che ad oggi non c'è stata.

Ascolta "Bennacer, i 16 milioni e la clausola che spacca in due l'Arsenal: il Milan ora..." su Spreaker.

RETROSCENA ARSENAL - Ma Bennacer fa discutere anche in casa... Arsenal. Sì, perché i Gunners un'estate fa potevano pareggiare la proposta da 16 milioni del Milan con cui è stato acquistato l'algerino: 'merito' di una clausola stabilita ai tempi della cessione dall'Arsenal all'Empoli che garantiva l'opportunità di un'irruzione in qualsiasi trattativa tramite preavviso allo stesso prezzo. L'Arsenal ha detto di no, oggi Bennacer vale più del doppio e quella scelta divide ancora nel club londinese. Intanto, se lo gode il Milan: quei 16 milioni oggi sembrano davvero un affare...