Silvio Berlusconi si prende il Monza il prossimo 29 settembre. Una data non banale per l'ex presidente del Milan, che in quel giorno festeggerà il suo 82esimo compleanno e si regalerà la proprietà del club brianzolo per l'occasione. La due diligence sui conti della società gestita da Nicola Colombo è giunta alla conclusione e presto arriverà l'ufficialità sull'acquisizione del 70% delle quote, col restante 30% destinato a rimanere nelle mani dell'attuale patron.

UN BOMBER PER SOGNARE - In questa nuova avventura calcistica, Berlusconi sarà accompagnato da Adriano Galliani, che sarà l'amministratore delegato, e da Rocco Maiorino nelle vesti di direttore sportivo. E per accendere ulteriormente l'entusiasmo di una piazza che è pronta a vivere la nuova stagione di Serie C con rinnovate ambizioni e che ha già risposto con 600 abbonamenti emessi, l'idea è di regalare un grande nome per la categoria. Svincolato dopo l'ultima esperienza allo Spezia, secondo Il Corriere della Sera si sarebbe offerto Alberto Gilardino. L'ex attaccante del Milan, 231 gol in carriera, risulta però iscritto al corso di Coverciano per diventare allenatore e questo formalmente gli impedirebbe di impegnarsi con qualsiasi squadra.