Commenta per primo

Il Napoli non esce ridimensionato dalla sconfitta, subita a Bergamo, ad opera dell'Atalanta almeno per quanto riguarda la considerazione di cui gode la squadra azzurra da perte di molti allenatori ed addetti ai lavori. Ottavio Bianchi, ex allenatore del Napoli, ai microfoni di Marte Sport Live è convinto della forza della squadra di Mazzarri:
'Sicuramente l'assenza di Cavani è stata importante. Il Matador fa la differenza, ma per vincere il campionato servono delle alternative -afferma Bianchi-  Certo non è facile trovarle, ma bisogna farlo. Resto convinto della forza del Napoli, è fondamentale - però - una continuità di risultati. Forse manca ancora la consapevolezza di essere all'altezza delle altre. La squadra azzurra può ancora dire la sua fino al termine della stagione: continuo a pensare che la chance sia reale e concreta. Il futuro di Mazzarri? Ha il contratto fino a giugno e darà il massimo. E' un professionista, ha il diritto di gestire il proprio contratto come meglio crede. Queste sono dietrologie tutte italiane".