Commenta per primo

Vince il Bologna, e lo fa con pieno merito: 2-0 contro un Catania irriconoscibile rispetto a quello ammirato nel 2011. I gol sono arrivati entrambi nella ripresa, paradossalmente il periodo in cui il Bologna ha creato meno: a segno Cherubin - prima rete in A -, deviando di testa sotto misura una punizione di Diamanti, e Di Vaio nel finale in contropiede. Pochissimo Catania, che rimane anche in dieci per l'espulsione di Biagianti per doppia ammonizione, ma gli etnei restano a +10 sulla salvezza e il Bologna va a +6.

BOLOGNA

Per il Bologna parola al match-winner Nicolò Cherubin: 'Abbiamo giocato una grande partita, iniziando il 2012 con il piede giusto. Da oggi per noi inizia un nuovo campionato: sono tre punti fondamentali ma anche se abbiamo un buon margine dobbiamo continuare a lavorare. Il gol lo dedico alla mia fidanzata Laura: mi è stata vicino nei momenti negativi e non era facile sopportarmi. E' chiaro che non giocare titolare dà fastidio, ma non voglio parlare di mercato anche perché sto bene qui e il passaggio alla difesa a tre mi piace'.

CATANIA

Titolare per la querelle Andujar, poco da fare sui gol per il portiere del Catania Andrea Campagnolo: 'E' una sconfitta pesante, che da domani dobbiamo provare a smaltire e superare perché sabato arriva la Roma e noi dovremo cercare subito riscatto. I gol subiti? Non è questione di responsabilità individuali, si perde tutti assieme. Essere tornato titolare fa piacere, ora sta a me lavorare in allenamento e farmi trovare pronto per sfruttare questa occasione'.