Attesa, ansia, nervosismo, possibili spifferi da Losanna, ipotesi e ricostruzioni di un incontro che per i tifosi del Milan sarà di fatto INUTILE. Francamente trovo eccessivo tutto questo clamore per un verdetto che cambierà ZERO sul futuro del Milan, esattamente come non sposterà una virgola sul mercato e sulla stagione che ci aspetta. Ma davvero c'è ancora qualcuno che crede alla balla del mercato con o senza Europa League? Al futuro di Fassone e Mirabelli legato alla decisione del Tas? Siamo seri, la figuraccia è già stata fatta e non saranno certo i 10-15 mln dell'Europa League a dirci o meno se arriverà Morata, Higuain oppure Zaza. Non sarà la UEFA a trovare un nuovo posto di lavoro per Fassone, il quale sta già provvedendo da solo a candidarsi a destra e a manca.

E non sarà la UEFA a decidere se dovrà essere venduto Bonucci. La risposta è ovvia in ogni caso dato che è stata una follia prenderlo 12 mesi fa. Inevitabile quindi che il management in arrivo come prima cosa decida di spedire il più lontano possibile il simbolo del fallimento del mercato "cinese". Certamente non l'unico errore, ma il più clamoroso sì, in quanto contro ogni logica economica, tecnica e di spogliatoio. Domani dunque non cambierà granché. Il vero giorno da segnare in rosso sul calendario sarà sabato. Quando verrà ufficializzato il ritorno del Milan ai milanisti, il ritorno alla competenza e alla professionalità. La chiusura definitiva di una farsa che ha distrutto il Milan. 


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com.