1
La tanto attesa lettera di Borja Valero è arrivata. La si legge sull'edizione odierna de La Repubblica: "Non ho mai creato un problema o detto una parola fuori posto, ma la relazione con la nuova Direzione Sportiva ha spezzato tutto; non mi restava altro da fare che andarmene per il bene di tutti. Sono andato via con la coscienza tranquilla e a testa alta, con tanta voglia di cominciare questa nuova esperienza e godermi al 100% questa nuova avventura. Chi mi conosce, e a Firenze sono in tanti, sa come realmente sono andate le cose. Mi auguro di non mancarvi come calciatore, ma, almeno un po’, come persona. Vi voglio un bene infinito, grazie mille di tutto e viva Fiorenza sempre!