7

Da due anni Marco Borriello è 'il problema' della Roma, così lo definì il d.s. Sabatini nella sua prima conferenza stampa. Mandato in prestito prima alla Juventus, poi al Genoa, l'attaccante,che portò migliaia di tifosi entusiasti a Trigoria per conoscerlo, inizierà questa stagione nella capitale. Il suo ingaggio prevede 4 milioni di euro all'anno fino al 2015, una zavorra impossibile per la maggior parte dei club europei. E' stato l'ultimo affare di Rosella Sensi, da sempre mal digerito dalla nuova dirigenza.

Oggi però siamo ad una svolta. Da una parte Borriello ha capito che per terminare degnamente la propria carriera dovrà diminuire le pretese economiche e ha proposto al club giallorosso una spalmatura dell'ingaggio, dall'altra il giocatore è molto stimato da Rudi Garcia, che lo ha schierato titolare contro il Livorno. All'Olimpico invece è andato in panchina, ma perchè disturbato dalle voci di mercato.

In vista della partita di Parma sarà di nuovo in lizza per un posto. Oltretutto Totti lamenta una contusione al piede, mentre Gervinho tornerà presumibilmente stanco dagli impegni con la propria nazionale. L'apporto di Borriello servirà e questa mattina ha deliziato i suoi compagni e lo staff tecnico con un gol 'a scavetto' che fa ben sperare. In attesa di Destro, la Roma può aver ritrovato il suo centravanti.