Calciomercato.com

Borussia Dortmund, poker verso il Milan: super attacco, difesa allegra. Pioli prende appunti

Borussia Dortmund, poker verso il Milan: super attacco, difesa allegra. Pioli prende appunti

  • Simone Gervasio
  • 14
Più che in campionato, il Milan è spalle al muro in Champions League: la squadra di Pioli è terza nel 'gruppo della morte' e martedì ospiterà la capolista Borussia Dortmund, prima di chiudere la prima fase del torneo con la trasferta a Newcastle. Battendo i tedeschi, i rossoneri opererebbero il sorpasso, portandosi dagli attuali 5 punti a 8, tenendo la squadra di Terzic a 7. 

RIVALI - I gialloneri sono stati impegnati oggi nella dodicesima giornata di Bundesliga e si sono rialzati. Reduci infatti da due ko (con Stoccarda e Bayern e dal pari con l'Eintracht), Reus e compagni hanno battuto il Borussia Monchengladbach in una gara rocambolesca. Sotto 2-0, la squadra di Dortmund ha rimontato e chiuso sul 4-2. Alle reti di Reitz e Kone, hanno risposto Sabitzer, Fullkrug (gol e assist per lui), Bynoe-Gittens e Malen che ha sigillato il risultato finale. Una prova di forza e di carattere che significa quarto posto. La vetta con la sorpresa Bayer Leverkusen resta però lontana e dista già 10 punti. 

PUNTI DEBOLI - Terzic non ha pensato all'appuntamento europeo e ha schierato la formazione migliore a sua disposizione. Titolare - e sempre più centrale nel suo progetto - il bomber Fullkrug, unico riferimento in avanti. Malen ha cominciato dalla panchina ma si è dimostrato mortifero quando entra a gara già avviata. Conferme anche per Brandt e Reus, ormai utilizzato da mezzala. Prestazione altalenante per Sabitzer che è tornato al gol ma, schierato davanti alla difesa, è parso fuori ruolo tanto da essere stato sostituito all'intervallo. Al momento non risultano infortuni per l'austriaco, le cui condizioni però saranno da valutare. Non ci sarà invece a Milano Nmecha: l'erede designato di Bellingham infatti si è fermato ai box e sarà out per qualche settimana. I gialloneri hanno confermato di essere una squadra con tanti gol in faretra (sono già 25 in 12 gare, più di due ogni 90') ma sono attaccabili come dimostrano le due reti incassate dal Gladbach, squadra che si trova a soli 6 punti dalla zona retrocessione, e le 19 totali in campionato. Sarà lì che il Milan dovrà insistere per ribaltare le sorti di un girone per grandi firme.

Altre notizie