11
Giuseppe Bozzo ha preso con un sorriso la battuta-provocazione dei giorni scorsi di Francesco Totti che, in diretta Instagram con Christian Vieri, aveva dichiarato: "Sto provando a prendere Tonali. Se è sveglio...". L'ex capitano della Roma punta in grande per il suo nuovo lavoro da procuratore, ma a quanto pare l'attuale agente del centrocampista classe 2000 del Brescia ha altre idee.

LA FRECCIATA - "Francesco stia tranquillo, Sandro Tonali è vispo e non dorme in piedi. Io e Sandro ci abbiamo scherzato su. Abbiamo scelto di condividere un percorso, con un progetto per la sua crescita. Il resto sono chiacchiere", dichiara Bozzo a La Gazzetta dello Sport. E aggiunge: "Se posso permettermi, un grande campione amato ovunque come Totti non è necessariamente un grande agente. Vuol fare il procuratore? Prenda spunto da chi fa questo mestiere faticoso. Oltre al talento servono grandi sacrifici: gli stessi che ha fatto lui. Gli auguro una luminosa carriera".

Il discorso scivola poi sul futuro del suo assistito: "Non ho parlato con il presidente Cellino, ma ho letto con piacere che vuol lasciare a Sandro l’ultima parola. Per Tonali ci sono prospettive importanti, alla sua età in pochi hanno avuto questa possibilità: meglio che resti in Italia, può imporsi subito in un top club e per la A sarebbe un peccato perderlo".