La vittoria raggiunta in extremis ieri, contro la Costa Rica, non ha fatto tornare del tutto il sereno in casa Brasile. Thiago Silva, che ieri ha indossato la fascia di capitano della formazione di Tite, si è infatti sfogato a Globoesporte, raccontando un episodio avvenuto all'83esimo minuto della gara contro i Ticos, quando l'ex difensore del Milan ha restituito palla agli avversari: "Nel momento in cui ho reso palla, Neymar mi ha insultato. Credo però di aver avuto ragione perché non era quel pallone che ci avrebbe fatto vincere. Sono sereno, ma il comportamento di Neymar, che comunque ritengo il mio fratellino, nei miei confronti mi ha reso triste".