Commenta per primo

Gabriel Costa ha fatto una brutta fine. Il 18enne brasiliano in forza alle giovanili del Fluminense, che era misteriosamente scomparso lo scorso 16 maggio, è stato ucciso, squartato e poi gettato in un fiume per aver rubato un auto a un boss malavitoso della sua favela di Parque Sao Francisco a Nova Iguatu, città dello stato di Rio de Janeiro.