Commenta per primo

Le prestazioni del Brescia, primo in classifica in serie B, non stanno passando inosservate agli addetti ai lavori. La giovane età dei ragazzi di Scienza impressiona al cospetto delle prestazioni offerte sul terreno di gioco. Così sul taccuino di grandi club italiani come Inter, Milan, Napoli e Juventus sono finiti i vari Juan Antonio, El Kaddouri, Leali e Jonathas. Tutti pezzi pregiati della nuova rifondazione targata Gino Corioni che, dopo la dolorosa retrocessione della passata stagione, ha deciso di chiudere il portafogli e dare spazio ai ragazzi del settore giovanile. Una scelta che, unita a quella di affidare la giuda tecnica ad un tecnico emergente come Giuseppe Scienza, sta dando i primi frutti.

Squadra che piace e mercato che si muove. Su El Kaddouri c'è l'interesse del Genoa, Torino e Napoli, con gli ex dirigenti bresciani Micheli e Mantovani che starebbero già monitorando la situazione. Sull'asso argentino Juan Antonio (autore di un assist con serpentina degno del più grande argentino di sempre) sembrano essere interessate le grandi con Inter, Milan e Juventus, abbagliate dal talento del fantasista di Scienza. Con loro anche il giovane portiere Leali, a cui la Juventus pare interessata da tempo, e il brasiliano Jonathas (uomo di Mino Raiola), che il Milan considera un buon giocatore per il futuro prossimo.