Commenta per primo
Qualche attimo di preoccupazione ma nessuna conseguenza per i 10 dipendenti del Brescia costretti oggi ad abbandonare la sede di via Solferino a causa di una fuga di gas nella palazzina che ospita gli uffici del club. Anche il presidente Massimo Cellino è dovuto scendere in strada per seguire da lì l'intervento dei Vigili del Fuoco, durato circa un'ora e mezza.