141
Marcelo Brozovic rompe il silenzio e giurà fedeltà ai colori nerazzurri. I rumors su una possibile partenza del centrocampista croato per fare spazio a un centrale con caratteristiche più adatte alle richieste di Antonio Conte - Kanté è una pista complicata ma resta il primo della lista, mentre Ndombelé è l'alternativa - sono sempre più insistenti e gli ultimi arrivano dalla Germania, col Bayern Monaco pronto a giocare un ruolo da protagonista essendo già in trattativa con l'Inter per il riscatto di Perisic. Ma Brozovic non sembra assolutamente intenzionato a fare le valigie, chiarendo la propria posizione attraverso la sua pagina Instagram.

FEDELTA' ALL'INTER - "Caro popolo nerazzurro, per il grande rispetto che ho nei confronti di questa maglia, non ho mai replicato a tutte le cose che sono state scritte nei miei confronti in queste ultime settimane e non lo farò neanche ora. Posso solo dire che ho sempre dato tutto me stesso per questa maglia e per questa città dove mi sento veramente a casa. Credo di aver regalato anche alcune emozioni, come quando abbiamo condiviso le gioie nel derby. Amo questa maglia, amo Milano e non vedo l’ora di potermi battere ancora per lungo tempo in nerazzurro. Forza Inter", recita il messaggio contenuto nella lettera indirizzata ai suoi tifosi. Una presa di posizione forte e chiara, che non modifica tuttavia le intenzioni del club circa il futuro dell'ex Dinamo Zagabria.
LA POSIZIONE DI CONTE - Brozovic è legato all'Inter fino a giugno 2022 e il suo contratto prevede una clausola rescissoria del valore di 60 milioni di euro, mentre la trattativa per prolungare l'attuale accordo ha subito un brusco stop. Non tanto per un rendimento in campo che ha confermato il croato come uno dei punti di riferimento della formazione nerazzurra, quanto per una serie di valutazioni tattiche - il tecnico salentino spinge per avere un giocatore con qualità più da incontrista - ed economiche. Nel recente vertice a Varese che ha sancito la tregua tra Conte e la dirigenza, il presidente Zhang e l'ad Marotta hanno ribadito la necessità di cedere alcuni giocatori per poter accontentare le richieste dell'allenatore. E Brozovic, che ha voluto ribadire il suo legame con l'Inter, rientra oggi nella lista dei non incedibili.