Commenta per primo

Sarà la sosta che distoglie un po' le attenzioni dal calcio giocato, e perché no, anche la fine del mercato ha fatto 'mancare' qualche argomento. Di fatto c'è che a Napoli tiene banco il caso Cannavaro. Non tanto perché il capitano è finito in panchina in questo avvio di stagione, ma quanto per il fatto che il suo contratto (che prevede il dimezzamento dell'ingaggio se non saranno raggiunte un tot di presente) non è stato ancora ridiscusso. Ad accendere il dibattito la proposta del Milan, che nell'ultimo giorno di mercato stava per prendere il difensore azzurro. Insomma, un Cannavaro finito in discussione. Calciomercato.com ha raccolto il parere del difensore e capitano più illustre della storia del Napoli, Beppe Bruscolotti. Vera bandiera e punto di riferimento dei tifosi partenopei.

Bruscolotti che ne pensi della situazione di Cannavaro?
'Vicenda gestita non proprio bene, ma ci sta che un allenatore nuovo cambi qualche cosa. Forse Cannavaro per ora paga queste scelte, ma la stagione è appena cominciata, Paolo non solo troverà spazio, ma dimostrerà di meritarlo'.

Eppure nell'ultimo giorno di mercato stava andando via...
'Sarebbe stato sbagliato scambiare il capitano del Napoli con un'altra squadra. Senza alternative migliori era una mossa da non fare. In una realtà come il Napoli servono valide alternative, perché non tutti possono giocare sempre'.  

C'è qualcosa che non la convince in difesa?
'Come vediamo ogni errore si paga. Serve molta più attenzione. I difensori devono muoversi in anticipo e insieme. Già nella scorsa annata il Napoli faceva fatica sui calci piazzati, bisogna migliorare. Credo si tratti di errori dei singoli, Benitez lavorerà molto sul gruppo, questo allenatore sa il fatto suo'.

Le piace il nuovo Napoli?
'C'è una squadra nuova, vogliosa e che è stata trasformata e bene. Tutto in poco tempo. I tifosi sentono questo entusiasmo, c'è una bella euforia. Sono certo che questo Napoli divertirà'.

Cambiata la mentalità allora?
'Sì, lo hanno detto i diretti interessati, i giocatori. C'è molto gradimento per questo nuovo allenatore'.