La fase delle riflessioni e dei pensieri sta per volgere al termine. Gianluigi Buffon si è preso il tempo necessario, non aveva nascosto la volontà di valutare tutto prima di decidere il prossimo passo della sua carriera in seguito all'addio alla Juventus. E adesso ci siamo: Gigi ha deciso, dirà sì all'offerta del Paris Saint-Germain nonostante le voci su un possibile ripensamento a sorpresa o una volontà dei francesi di sondare altri portieri in queste settimane. Tutt'altro, perché Al Khelaifi vuole fortemente Buffon e a meno di clamorosi colpi di scena lo avrà sotto la Tour Eiffel nelle prossime settimane.

VIA LIBERA - Nelle ultime ore, Gigi ha mandato segnali più che positivi al PSG. Ormai è pronto e dirà sì al contratto biennale fino al 2020 messo sul piatto dal Paris: le firme sono in arrivo, già programmato l'incontro con Buffon e il suo entourage così da completare tutto nei dettagli. Procede tutto nel senso auspicato dalle parti, senza rilanci o colpi di scena ma con il portiere ex Juventus che ha optato per Parigi così da concludere la sua carriera in un altro top club, da protagonista e con la Champions League come grande obiettivo. Siamo ai contratti sul tavolo, pronti per essere autografati da Buffon. L'ultimo step di un'operazione arrivata al traguardo.