3
E' arrivato il momento di fare i conti!
Vanno bene le parole di stima e i ringraziamenti pubblici (quelli di Gigi ad Alena) per la correttezza e dignità dimostrata, ma con quelli non si mangia e tantomeno si garantisce un futuro ai figli, pertanto ci penseranno gli avvocati della ex modella ceca ad assicurarle la migliore serenità possibile dal punto di vista economico. 
Per un gran conto in banca ci vuole una gran calcolatrice e di certo i legali si stanno già attrezzando dal momento in cui i milioni da spartire sono davvero tanti. C'è poi la legge del calciomercato: io do qualcuno a te e tu dai qualcosa a me, e così, per cedere Buffon a Ilaria D'Amico, la Seredova farà riferimento a gran parte del bottino che in tutti questi anni di onorata carriera il portiere azzurro è riuscito a comprare: cinque ville a Limone Piemonte tra le piste di sci; cinque appartamenti a Parma, città dove Gigi ha giocato; una villa al mare al Forte dei Marmi; due case a Rivoli e la bellezza di venti appartamenti in Sardegna, non male… Ma non finisce qui, c'è anche un ristorante nel centro di Pistoia, uno stabilimento balneare e un hotel a quattro stelle a Ronchi in Versilia, senza dimenticare le quote di maggioranza dell'azienda di biancheria per la casa Zucchi-Bassetti, giusto per non farsi mancar niente. Per finire abbiamo la squadra di calcio della Carrarese, di cui Alena è presidente. Ovviamente tra tutti questi immobili e investimenti ci sono i liquidi, ovvero lo "stipendiuccio" del campione, che con i contributi degli sponsor arriva a superare i dodici milioni di euro all'anno. Insomma, alla fine poteva andarle molto peggio. 
 
Get Adobe Flash player