Commenta per primo

Si chiama Jan Moravek e di professione fa l'attaccante al Kaiserslautern. In Germania però negli ultimi giorni è l'uomo del momento grazie al suo gol. Il ceco ha infatti riaperto - prendendo con le pinze il senso lato della parola - la Bundesliga siglano al novantesimo la rete del pareggio contro il Borussia Dortmund, costingendolo al secondo pareggio di fila.

Stranamente, per quanto visto fino a oggi, sia Bayern Monaco che Bayer hanno saputo ringraziare a dovere il Kaiserslautern vincendo le rispettive partite e - per non volersi accontentare - l'hanno fatto con una goleada a testa. I bavaresi hanno travolto i resti dell'Hoffenheim trascinati dalla magia di Arjen Robben mentre le Aspirine hanno ridicolizzato l'Eintracht in casa propria con una prova maiuscola di Rolfes.

Podolski, un altro che di classe ne ha tanta ma di continuità nemmeno un po', in coppia con Novakovic - sempre più trascinatore - ha rifilato un poker all'ex matricola prodigio Mainz, permettendo al Colonia di rifiatare un po' in classifica. Azione che invece non è permessa a Molinaro e Kuzmanovic che a Stoccarda continuano a viaggiare sotto la soglia di galleggiamento. L'1-4 interno col Norimberga è più di un indizio che porta alla Bundesliga II. Non sta di certo meglio il Wolfsburg di Diego e Kjaer, ancora sconfitto in casa questa volta da un rigore di Petric dell'Amburgo.