Lo Schalke 04 si rilancia e festeggia il gol numero 400 in carriera di Raul. Proprio l'ex bandiera del Real Madrid sblocca il risultato contro il Wolfsburg e dà il via alla festa. Un successo che riporta la squadra di Gelsenlkirchen a stretto contatto con il Bayern, seppur ancora un po' lontanuccio dalla capolista Borussia Dortmund. Ma i tre punti servono anche per tenere distanti le inseguitrici. Perché da quest'anno saranno 4 le squadre tedesche ad accedere alla prossima Champions League.
 
A proposito di Bayern Monaco, torna di moda la storia della coperta corta. Se attacchi troppo, come faceva Van Gaal, dietro le buschi. Viceversa, Heynckes ora soffre del problema contrario. Soprattutto in trasferta ha paura di scoprirsi e finisci per non segnare. Così è successo in casa del modesto Friburgo. L'impressione è che i bavaresi davanti abbiano come unica bocca di fuoco Mario Gomez. Se non segna lui, addio vittoria. E intanto i punti di distacco dalla vetta sono saliti a 4...
 
Già perché il Borussia Dortmund non incanta, ma passa anche a Berlino contro l'Hertha. Decide un gol in spaccata di Grosskreutz, che rende meno amara la prolungata assenza del gioiellino Gotze. Non molla anche il Borussia M'Gladbach, che regola il Kaiserslautern con un fantastico primo tempo e amministra nella ripresa. Campionato sempre aperto, ma come si fa a non tifare per i giovani di Favre?