Che futuro per Alessandro Florenzi? Il rinnovo di contratto dell'esterno con la Roma è un grosso punto di domanda per la gestione del ds Monchi. Il suo contratto è in scadenza il 30 giungo 2019 e l'immobilismo nelle trattative sta lasciando spazio all'inserimento di diverse altre società italiane e non solo.

LE RICHIESTE PER IL RINNOVO - La priorità di Florenzi, va detto, è quella di provare a trovare un accordo con il club giallorosso per rinnovare il contratto e legarsi ancora a lungo alla società in cui è cresciuto e che sente sua. Le richieste fatte a Monchi e al presidente Pallotta dal suo entourage sono di quelle importanti che partono da un contratto quinquennale da 4 milioni di euro annui a salire. Cifre complicate da gestire per un club che, almeno fino al 30 giungo dovrà tenere il monte ingaggi sotto controllo per evitare problemi con la Uefa per il Fair Play Finanziario.

DERBY MILAN-INTER - In questo stallo sono tante le società che stanno provando ad inserirsi con manovre di disturbo e interessi concreti. La Juventus è stata la prima ma come riportato dalla Gazzetta dello Sport ora anche il Milan ha iniziato a pensare a Florenzi. Un interesse concreto e che si scontra con quello dell'Inter, anch'essa pronta ad affondare il colpo in caso di mancato riscatto per Cancelo. E l'Inter (fra le due milanesi) avrebbe la precedenza nei gradimenti di Florenzi che ritroverebbe in panchina Luciano Spalletti, allenatore che l'ha trasformato nel terzino di spinta che è oggi e che ha saputo valorizzarlo.

@TramacEma