Commenta per primo
Quello che andrà in scena domenica pomeriggio alla Sardegna Arena tra Cagliari e Genoa non sarà soltanto un derby cromatico con in palio pesanti punti-salvezza.

La sfida tra sardi e liguri sarà anche un duello a distanza tra due giovani portieri che puntano ad entrare nel novero dei possibili eredi di Gigi Buffon: Alessio Cragno da una parte, Mattia Perin dall'altra.

L'Unione Sarda ne ha parlato con un loro illustre precedessore, Silvano Martina, che oggi ricopre il ruolo di procuratore proprio del numero uno di Juventus e Nazionale: "L'esperienza, tra i pali, conta parecchio - ha detto l'ex portiere di Genoa, Torino e Lazio - Perin ha dei requisiti che lo fanno preferire a Cragno, alla sua seconda esperienza in A, anche se la prima, viste le circostanze, fa poco testo. Hanno entrambi nella reattività la caratteristica principale. Ma, come detto, Perin è a certi livelli da più anni e la continuità di rendimento fa la differenza in questo ruolo".

Seppur per Martina, Perin è al momento un passo avanti al collega, Cragno sembra avere tutte le carte in regola per imporsi anch'egli ad alti livelli: "Sono curioso di vederlo all'opera in un campionato che sarà importante per definirne il valore".