E' stato respinto dalla Seconda Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping il ricorso proposto dalla Procura Federale sul caso Joao Pedro, viene perciò confermata la sentenza di primo grado, che risale al mese di maggio: il giocatore del Cagliari potrà allenarsi con la squadra e sarà disponibile per le gare ufficiali a partire dal 16 settembre.