1507
Riecco Zlatan Ibrahimovic. Al rientro da titolare in Serie A dopo due mesi, lo svedese firma la quinta doppietta in campionato e permette al Milan di battere il Cagliari: 2-0 alla Sardegna Arena, Pioli risponde all'Inter e torna in vetta a +3 sui cugini. Settimana prossima, contro l'Atalanta, basterà un punto per laurearsi campione d'inverno (per il solo girone d'andata, infatti, in caso di parità di punti non vengono presi in considerazione gli scontri diretti, ma la differenza gol). 

PRIMO TEMPO - Pronti-via ed ecco l'episodio che indirizza la partita: al 5' Lykogiannis stende Ibrahimovic in area, Abisso non ha dubbi e fischia il rigore. Sul dischetto torna a presentarsi lo svedese, che spiazza Cragno. Conquistato il vantaggio, il Milan abbassa subito i ritmi, controllando la gara: al 25' bella iniziativa di Calabria, che ci prova dal limite dell'area, ma Cragno è bravo a deviare in angolo. Dieci minuti più tardi è ancora il terzino pericolosissimo: tiro di prima intenzione, palla che sbatte sul palo interno e rimbalza in campo. Tre minuti importanti giallo importante contro Romagnoli: era diffidato, salterà l'Atalanta.

SECONDO TEMPO - Al rientro in campo si vede Kalulu al posto di Kjaer, fermato da una lombosciatalgia. Al 52', però, il Milan trova il bis: lancio lungo di Calabria, Ibrahimovic controlla e con il mancino firma il bis. Abisso inizialmente annulla per fuorigioco, ma dopo un check del Var convalida il gol. Di Francesco inserisce Sottil e al 63' il Cagliari va vicino a riaprirla, con Simeone fermato da un ottimo Donnarumma. Al 72' esordio in rossonero per Meité. Due minuti più tardi, invece, secondo giallo per un ingenuo Saelemaekers, che lascia il campo dopo soli 8 minuti dal suo ingresso. Nel finale grande occasione per Cerri, ma il suo colpo di testa viene deviato in angolo da Donnarumma. All'86' Ibra pericoloso, ma il suo tiro finisce sui cartelloni pubblicitari. Lo svedese è comunque el hombre del partido: una sua doppietta regala la diciassettesima partita nelle ultime diciotto con almeno due gol segnati, la trentottesima giornata consecutiva in gol. Il Milan, dalla sua, trova l'ottava vittoria su nove gare lontane da San Siro e torna a +3 sull'Inter. ​

AL TERMINE DELLA PARTITA RESTATE SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO DI ENRICO MAIDA