Commenta per primo
L'attaccante del Cagliari, Leonardo Pavoletti ha dichiarato a Radiolina: "La mia riabilitazione prevede anche il lavoro in acqua. Col preparatore Francesco Fois abbiamo allora pensato di fare due sedute settimanali al Poetto. I miei compagni all'inizio mi prendevano in giro, ma in realtà erano gelosi, anche a loro sarebbe piaciuto stare con me. Certamente mi e' dispiaciuto non poter contribuire ai successi della squadra quest'anno. In rosa ci sono grandi giocatori, dalla tribuna vedere certe palle filtranti fa venire l'acquolina in bocca. Mi sarei divertito molto. Joao Pedro dice che è migliorato nel gioco aereo osservandomi in allenamento? Esagera, in realtà lui è sempre stato molto bravo, stilisticamente è anche più bravo di me. Simeone sta facendo benissimo, peccato non aver potuto giocare insieme, sarà per l'anno prossimo".