Commenta per primo

Marco Paoloni è stato posto agli arresti domiciliari. L'ex portiere della Cremonese, in carcere dal primo giugno scorso per la vicenda delle partite truccate, può così riabbracciare sua moglie e sua figlia.