Commenta per primo

Il presidente del Coni, Gianni Petrucci, parla del nuovo scandalo scommesse che sta macchiando l'immagine del calcio italiano.

"Sono sgomento ed indignato per quanto sto apprendendo ora dopo ora - spiega all'Ansa -. Innanzitutto desidero rivolgere i miei complimenti alle Forze dell'Ordine e alla Procura di Cremona per come hanno condotto l'indagine. Il mondo calcio non può essere offeso e umiliato da soggetti di dubbia moralità, che con i loro comportamenti scellerati infangano l'immagine di un intero sistema".