56
Fosse per lui avrebbe già firmato. Hakan Calhanoglu sa quello che vuole, non ha mai avuto dubbi. Anche nei momenti più difficili, anche nei periodi più bui ha sempre messo il Milan prima di tutto, ora che si avvicina la fine del suo contratto e si parla di prolungamento ribadirà, a chi di dovere, la sua convinzione. Una posizione chiara che, secondo appreso da Calciomercato.com, conosce il suo agente, che arriverà ben presto alle orecchie di Boban e Maldini. Il turco vuole restare in rossonero, per questo ha dato la massima disponibilità a rinnovare il contratto in scadenza nel 2021.

STAND BY - L'ex giocatore del Bayer Leverkusen, che ha smaltito il problema muscolare che gli ha fatto saltare la sfida con il Torino e stasera a Firenze sarà regolarmente in campo, guadagna 2,5 milioni di euro netti, una cifra ampiamente sostenibile anche da un Milan in piena spending review, con la spada di Damocle del Fair play finanziario. Il problema è rappresentato dall'enorme punto di domanda sul futuro, tecnico e del club. Per ora non si fa nulla, Gazidis, Boban e Maldini hanno rimandato ogni decisione sui contratti in scadenza nel 2021 (Donnarumma compreso) a fine stagione, quando tutto sarà più chiaro. Calha aspetterà, con la stessa voglia di Milan di sempre.