Commenta per primo

Continua il weekend internazionale di Calciomercato.com che racconta in diretta i principali quattro campionati esteri d'Europa. 


Alle 12 si entra subito nel vivo delle LIGA spagnola con il Siviglia che non riesce a guadagnarsi la vetta solitaria del campionato, perdendo 1-0 al San Mames contro l'Athletic Club (decide il solito Aduriz). Alle 17 il sorprendente Valencia espugna con un netto 3-1 il campo Villarreal grazie anche alla doppietta dell'ex sampdoriano Mustafi e sale a -4 dalla vetta, occupata in solitaria dal Real Madrid. Successo prezioso in ottica salvezza per il Levante sull'Almeria (2-1), mentre alle 21 tocca l'Elche si aggiudica la gara con l'Espanyol grazie alla doppietta di Jonathas (2-1).

Con il Derby di Manchester (LEGGI QUI) che apre il programma domenicale della PREMIER LEAGUE alle 14.45 è la sola Aston Villa-Tottenham a completare il tabellone a partire dalle ore 17. Sotto fino a 6' dalla fine (gol di Weimann), gli uomini di Pochettino approfittano del rosso a Benteke e ribaltano il risultato nel finale con Chadli e Kane.

Archiviato il De Klassiken che ha rilanciato la corsa del Bayern verso il titolo anche in questa stagione in BUNDESLIGA è la sfida per il terzo posto in classifica fra il Borussia Monchegladbach e l'Hoffenheim ad aprire le danze alle 15.30. Successo netto per gli uomini di Favre, che si impongono per 3-1 (doppietta di Hermann) e Hahn, Modeste a segno per gli ospiti). Alle 17.30 il Friburgo ultimo in classifica espugna il campo del Colonia con Darida, mentre il sorprendente Paderborn si impone per 3-1 sull'Hertha Berlino e si rilancia per la corsa a un posto in Europa.

Chiude il programma domenicale la LIGUE 1 francese che apre alle 14 con il sorprendente Nantes (quinto in classifica) che si ferma sull1-1 in casa contro il Rennes. Alle 17 un Bordeaux in crisi di risultati dopo un inizio di stagione scoppiettante si risolleva grazie al 2-1 sul Tolosa grazie alle reti di Planus e Rolan e torna al quarto posto. Nel posticipo delle 21, vittoria sofferta dell'Olympique Marsiglia del Loco Bielsa, che supera di misura il Lens  (2-1) grazie alla rete nella ripresa di Thauvin e mantiene 4 punti di vantaggio sul PSG a una settimana dal confronto diretto.
 

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DECIMA GIORNATA DI PREMIER LEAGUE

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DECIMA GIORNATA DI BUNDESLIGA 

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DECIMA GIORNATA DI LIGA

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DODICESIMA GIORNATA DI LIGUE 1
 

LE PARTITE DEL SABATO 
Si parte subito con la PREMIER LEAGUE inglese che alle 13.45 vede il Liverpool di Mario Balotelli (sbloccatosi nel match di Coppa di Lega) uscire sconfitto 1-0 
al St James' Park contro il Newcastle. Reds in netta difficoltà nella costruzione di gioco nell'ultimo periodo confermano il momento no subendo per larghi tratti gli uomini di Alan Pardew che nella ripresa puniscono la retroguardia dei Reds con Ayoze Perez abile a sfruttare un'incertezza in area di rigore di Alberto Moreno. Alle 16:00 la capolista Chelsea di Josè Mourinho supera 2-1 il QPR: Oscar, pareggia Austin, chiude Hazard su rigore. L'Arsenal batte 3-0 la matricola Burnley (in gol due volte Sanchez e Chambers). La sorpresa Southampton continua a vincere: in casa dell'Hull City decide al 3' Wanyama. Finiscono in parità Everton-Swansea (0-0) e Stoke City-West Ham (2-2, padroni di casa avanti con Moses e Diouf, poi Enner Valencia e Downing regalano un punto agli Hammers). Un autogol di Cambiasso regala il successo al West Bromwich in casa del Leicester.

Alle 15.30 è la volta della BUNDESLIGA tedesca che, oltre al big match delle 18.30 fra Bayern Monaco Borussia Dortmund, vinto per 2-1 dai padroni di casa (LEGGI QUI), propone 4 incontri. Si parte con il Wolfsburg, secondo in classifica, che supera agevolmente 4-0 lo Stoccarda con una doppietta di Perisic, Knoche e de Bruyne. Il Bayer Leverkusen perde di misura in casa dell'Amburgo: decide un rigore di van der Vaart. Sconfitta che sa di beffa per l'Eintracht Francoforte: l'Hannover passa grazie a un autorete di Madlung. Il Werder Brema si risolleva superando il Mainz 2-1 in trasferta: la doppietta di Di Santo risponde al gol iniziale di Okazaki.

Sono quattro come di consueto le gare in programma del sabato della LIGA spagnola. Alle 16.00 il Real Madrid di Carlo Ancelotti vince in goleada contro iGranada (4-0): apre Ronaldo, chiude Benzema, nel mezzo il raddoppio è un capolavoro di James Rodriguez, che nel finale sigla anche la sua doppietta personale. Alle 18.00 l'Atletico Madrid si sbarazza del Cordoba di Fausto Rossi per 4-2: Ghilas pareggia l'autorete di Luso, poi GriezmannMandzukic e Raul Garcia chiudono il match (nel finale segna ancora Ghilas per gli ospiti). Incredibile sconfitta casalinga per il Barcellona, al secondo stop di fila dopo il 3-1 patito al Santiago Bernabeu per mano del Real: stavolta decide per il Celta Vigo una rete dell'ex Cagliari Joaquin LarriveyChiude il programma alle 22.00 la sfida fra la Real Sociedad e il Malaga: altra sconfitta casalinga per i baschi, che sprofondano in piena zona retrocessione; una rete di Juanmi tiene gli andalusi in lotta per una posizione in Europa.

Il Paris Saint Germain apre alle 17.00 il programma della LIGUE 1 francese. Gli uomini di Laurent Blanc vincono in rimonta 2-1 in casa del Lorient: parigini sotto nel primo tempo per il gol di Guerreiro, recuperano grazie alle reti di Cavani e Bahebeck. Alle 20.00 il Lione, terza forza del campionato, batte a domicilio il Nizza per 3-1, grazie ai gol di Malbranque e alla doppietta di Lacazette, che vanificano la segnatura rossonera di Puel, mentre il Saint-Etienne, quarto in classifica, non va oltre l'1-1 a Lilla: rete di Frey per i padroni di casa, pareggio di Gradel per l'Asse, avversario dell'Inter nel prossimo turno di Europa League. Il Guingamp, ultimo in classifica e rivale della Fiorentina in Europa, batte il Bastia per 1-0, grazie al solito Yatabaré. Chiudono il programma Metz-Caen, 3-2 con rigore decisivo segnato all'ultimo dall'ex Chelsea Florent Malouda, e Montpellier-Evian, 2-0 con le reti di Mounier e Berigaud.