Commenta per primo

Tanta sabbia e zolle che saltano in continuazione. Lo spettacolo offerto ieri dal terreno del 'Ferraris' non è stato certo esaltante: il prato ridotto in quelle condizioni ha inevitabilmente creato problemi ai giocatori di entrambe le squadre. L'ultima rizollatura risale allo scorso febbraio, i tempi sono ormai maturi per un nuovo rifacimento del terreno. In ballo c'è sempre un'amichevole di prestigio della Nazionale, come 'risarcimento' per quella sospesa con la Serbia. E la Figc guarda con una certa perplessità alle condizione del campo del 'Ferraris'.

(Il Secolo XIX)