Calciomercato.com

  • Carnesecchi eroe due volte: 'Vi svelo il mio ragionamento'. Perché Pinamonti ha potuto ribattere

    Carnesecchi eroe due volte: 'Vi svelo il mio ragionamento'. Perché Pinamonti ha potuto ribattere

    • Redazione CM

    Serata da ricordare per Marco Carnesecchi, portiere dell'Atalanta: nel tempo di recupero della prima frazione di gioco contro il Sassuolo, la Dea si è vista assegnare un rigore contro per mano di Scalvini su un colpo di testa di Thorstvedt: il portiere ex Cremonese ha parato il tiro di Pinamonti dagli undici metri, ma l'urlo di gioia gli si è strozzato in gola. 

    DOPPIA IMPRESA - Tutto da rifare però, perché il difensore bosniaco Sead Kolasinac è entrato in area troppo presto, invalidando l'esecuzione. Sul replay, l'attaccante ha cambiato angolazione del tiro, ma Carnesecchi ha ugualmente intuito e neutralizzato anche il secondo tentativo dell'avversario, salvaguardando il vantaggio nerazzurro all'intervallo. 


    LE PAROLE - Ecco le dichiarazioni a Sky: "I rigori sono sempre una lotteria, si tratta anche di fortuna. Conosco Pinamonti, è stato sfortunato, so quanto possa essere difficile questa situazione. Era una cosa che mi mancava, la dedico a chi mi sta vicino, familiari, la mia compagna. Sono numeri eccezionali, ma devo ringraziare i miei compagni e il loro lavoro che mi fa arrivare pochi tiri contro. Ora pensiamo al mese che abbiamo davanti, sarà complicato con anche l'Europa League. Nazionale? Speriamo, è il mio sogno ma passa tutto dal club. Come ho ragionato sul secondo rigore? Lo conosco Andrea, di solito tira a incrociare, sul secondo ci sta di perdere un po' di certezze e allora sapevo che sarebbe andato dalla sua parte preferita".


    Altre Notizie