Fermo da un anno e più, ma ancora in attività. Antonio Cassano però non sembra avere alcuna voglia di appendere gli scarpini al chiodo. Senza squadra dal 27 luglio 2017, quando risolse dopo poche settimane il suo contratto con il Verona, il talento barese si è proposto al Parma, vecchio amore mai del tutto dimenticato. Due anni di successo in Emilia, tra il 2013 e il 2015: 56 presenze condite da 18 reti e 10 assist, un bottino di tutto rispetto.

LA PROPOSTA - Secondo quanto riferito da Sky Sport Cassano si è proposto al Parma esprimendo loro, nonostante i 34 anni, una gran voglia di rimettersi in gioco. I dirigenti ducali starebbero valutando la candidatura del barese, riflettendo anche sulla possibilità di inserire nel contratto una clausola anti cassanate. Che sia davvero la volta buona per rivedere in campo uno dei talenti più fulgidi prodotti dal calcio italiano negli ultimi anni?