Luigi Scaglia, centrocampista del Catania, arrivato in prestito dal Parma, parla dopo il mancato ripescaggio in B: "Voglio dimostrare a me stesso che ho la possibilità di far bene. Ho accettato Catania in un momento in cui non si sapeva in quale categoria si collocassero le società. Avevo voglia di giocare in B, ma in Serie C lotterò ugualmente per conquistare quel che avrebbero potuto darci. Catania è un crocevia della mia carriera, devo fare bene. Ho un altro anno di accordo con il Parma, ma non si sa mai. Ho fatto il terzino sinistro, il quinto di centrocampo con la difesa a 3. Valuteremo i moduli ma senza problema alcuno per me. Ho cambiato molti ruoli".