Commenta per primo

Il Catania è una squadra forte, con ha una rosa competitiva che può mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Questa è ormai una considerazione fatta propria da tutto l'ambiente rossazzurro, a partire dai tifosi, che al di là dei risultati altalenanti degli uomini di Montella in questo campionato hanno avuto prova della qualità dell'organico. Negli ultimi giorni però attorno a questa squadra si è alzata una fitta nebbia di incertezza legata al mercato in entrata e in uscita. Chiaramente il riferimento non va soltanto alla telenovela-Lopez, che è già del Milan ma resta nel capoluogo lombardo ad oltranza in attesa di una chiamata di Galliani, ma anche ai dubbi che la dirigenza deve ancora sciogliere un po' in tutti i reparti.

Dopo la partenza di Andùjar, infatti, non è ancora chiaro se Campagnolo difenderà i pali dei rossazzurri fino al termine della stagione o se presto verrà fatto spazio a Kosicky, o addirittura ad un giovane emergente proveniente dal campionato cadetto. Nel reparto difensivo poi, con l'altra telenovela di questa sessione legata ad Ilsinho in via di risoluzione negativa, si cerca di capire se a Legrottaglie, Spolli e Bellusci verrà affiancato qualcun'altro per completare il pacchetto arretrato. L'incertezza non è certo inferiore a centrocampo, perchè è vero che Lodi è stato dichiarato più volte incedibile rispetto alle richieste del Genoa, ma la valutazione data dalla società rossazzurra nelle scorse ore al cartellino del giocatore lascia pensare che in realtà se ne potrà parlare.

I dubbi non sono minori per il reparto d'attacco, perchè non è ancora chiaro se per il dopo-Lopez si punterà davvero su Suazo o si cercherà un altro attaccante che possa concretizzare le tante occasioni da rete create e sprecate ad ogni partita. Magari la società rossazzurra dubbi non ne ha proprio, e probabilmente Pulvirenti e Lo Monaco hanno già le idee chiare su tutto, ma è inevitabile che chi ama questi colori soffra quando si trova a dover decifrare le mosse della società. Sappiamo tutti infatti che anche quest'anno verrà centrata senza problemi l'ennesima salvezza, ma il desiderio di ognuno di noi è che questa squadra confermi di meritare l'obiettivo minimo della parte sinistra della classifica, che può arrivare solo se si ha la massima tranquillità.