Commenta per primo

Prima del match con il Catania, Riccardo Bigon, ds del Napoli, parla a Sky, anche di mercato: "Se oggi siamo qui vuol dire che il nostro gruppo è stato sempre competitivo, crescendo di anno in anno. Il girone di ritorno sarà ancora più intenso e difficile perché i punti peseranno di più. Eravamo all'altezza di restare in alto come abbiamo dimostrato conquistando la Champions e vincendo la Coppa Italia. A volte fra il vincere e non vincere il divario è molto sottile, ma noi siamo competitivi e abbiamo molte frecce al nostro arco. Il tecnico ha dimostrato di essere un mister da grande e poi abbiamo un pubblico che può fare la differenza per puntare a grandi traguardi".

"La foto di Cavanisul sito del Manchester City? Non ho pensato nulla, perché non ho visto la foto in questione. Abbiamo avuto molti giocatori anche in passato che sono finiti nel mirino delle grandi, ma sappiamo gestire molto bene certe situazioni di mercato. Gamberini e Behrami sono due tasselli che abbiamo cercato a lungo per migliorare la rosa e credo che abbiamo operato bene trovando i tasselli giusti. A volte non succede lo stesso perché non è facile adattarsi a questa piazza e a questa maglia. Siamo una squadra che vuole crescere e non fare trading per guadagnare. Oltre ai due citati però ci sono tanti altri giocatori che hanno reso secondo le nostre aspettative".