Commenta per primo

Il veronese Riccardo Cazzola potrebbe tornare a casa. Lo vuole il Chievo. E lui risponde lanciando attraverso il sito «tuttomercatoweb.com». Poche parole. Pensieri cortesi, rivolti pure all'Atalanta. Società che ha puntato su di lui e che di fatto gli ha regalato una vetrina importante in serie A. Riccardo, però, c'ha messo del suo, giocandosi al meglio le sue carte. Per lui dodici presenze e giocate di buona qualità. Tanto da entrare nell'orbita d'interesse non solo del Chievo. Queste le sue parole riferite all'interessamento del club di Campedelli: «Mi fa piacere questo interessamento in un anno sono passato dalla C alla A e non può che farmi piacere. In questo momento penso solo al mio futuro, sono in attesa che Juve Stabia e Atalanta risolvono tra di loro, ma vivo tranquillo e spero che tutto si risolva nel migliore modo possibile. Il mio futuro lo vedo a Bergamo».
TUTTO FERMO. Ieri, intanto, Sartori era a Milano. Nel suo viaggio di lavoro, il Direttore ha incontrato Juve, Inter, Milan e Genoa. In ballo i destini di Acerbi, Bradley e Andreolli. «Nulla di nuovo all'orizzonte - ha confermato lo stesso Sartori -. Il calciomercato sta vivendo una fase di riflessione. Anche le grandi stanno aspettando il momento giusto per muoversi. L'impressione è che prima si risolveranno le comproprietà e poi partirà il mercato».
Il Chievo deve evitare le «buste» per Acerbi e Hetemaj. Il difensore è ormai da tempo oggetto del desiderio di molti club. «Ma siamo ancora alla fase di aggiornamento» ha commentato ancora Sartori. Acerbi può andare al Milan. Per via diretta. O passando dal Genoa.
Ma sembra che nei prossimi giorni non debba succedere nulla. E Hetemaj? «C'incontreremo ancora con il Brescia. Anche qui la situazione va affrontata in maggiore profondità». Sartori ha smentito, invece, «qualsiasi interessamento della Juve nei confronti di Andreolli». La voce era uscita nel pomeriggio. E il difensore, quindi, resta ad un passo dall'Inter. Il diesse gialloblù ha incontrato anche il collega del Palermo Perinetti. Bradley si fa? «L'ho detto: non adesso». Forse la,prossima settimana?
Sembra, infine, essere venuto meno l'interesse del Torino per Stefano Sorrentino. Su Christian Puggioni va registrato un timido approccio da parte del Novara.